Sabato 9 maggio inaugurazione della mostra fotografica "W Nairobi W" a cura dell’associazione missionaria Ascolta l’Africa

 

 

L’Associazione misssionaria giovanile "Ascolta l’Africa" si è posta l’obiettivo, per l’anno 2009, di sensibilizzare la comunità di Novi Ligure, in particolare le Scuole, sul tema delle baraccopoli nel continente africano. Infatti, uno dei fenomeni emergenti del terzo Millennio è quello dell'urbanizzazione e, conseguentemente, quello dei "baraccati". Se, nel 2001, le statistiche calcolavano già 900 milioni di persone che vivevano all'interno delle baracche, per il 2030 se ne prevedono circa 2 miliardi.

 

Ed è per questo motivo che, nel mese di maggio, l’associazione novese ospiterà presso il Teatro Marenco di via Girardengo ai Novi, per dieci giorni, la mostra fotografica "W Nairobi W", realizzata dal fotografo Francesco Fantini, fotogiornalista per tanti anni sul quotidiano La Stampa, per far conoscere alla comunità di Novi la drammatica realtà di Korogocho, una delle baraccopoli di Nairobi, capitale del Kenya. All'inaugurazione della Mostra che si terrà sabato 9 maggio alle ore 17.30 sarà presente Fabrizio Floris, docente di sociologia che ha svolto lunghi periodi di ricerca a Nairobi e, in particolare, nella baraccopoli di Korogocho. Fabrizio Floris terrà inoltre un incontro di approfondimento sul fenomeno delle baraccopoli in Africa ed in Italia, sempre sabato 9 maggio, alle ore 21.00 presso la Casa del Giovane della Parrocchia di S. Pietro di Novi sita in via Gagliuffi. Insieme alle fotografie scattate da Francesco Fantini, saranno esposti anche i pannelli artistici preparati dai ragazzi delle Scuole Medie di Novi. Questi elaborati sono il risultato di un percorso di sensibilizzazione sul fenomeno dell'urbanizzazione in Africa che gli allievi delle Scuole Medie hanno svolto insieme ai giovani dell’Associazione novese attraverso una serie di incontri nelle scuole, durante l'anno scolastico 2008-'09, dove sono stati messi a disposizione Dvd, videocassette e libri su questo importante tema. La mostra sarà aperta fino a domenica 17 maggio con il seguente orario: domenica 10 (dalle ore 10,30 alle 12,30 e dalle 17 alle 19), venerdì 15 (dalle ore 17 alle 19), sabato 16 e domenica 17 (dalle ore 10,30 alle 12,30 e dalle 17 alle 19).

Davide Daghino