ASCOLTA L’AFRICA FESTEGGIA LA QUINTA EDIZIONE

ASCOLTA L’AFRICA FESTEGGIA LA QUINTA EDIZIONE

 

 

Sabato 23 maggio in Piazza Dellepiane si è tenuta la manifestazione conclusiva di Ascolta l’Africa, giunta alla sua quinta edizione, in collaborazione con Acos, e che si inserisce nella serie di iniziative chiamate “Festa dell'acqua, dell'ambiente e della solidarietà”. L’Associazione Ascolta l’Africa, già presente dalle 16 con l’esposizione dei pannelli realizzati dalle Scuole Medie di Novi che hanno partecipato al concorso “Esprimi l’Africa 2008/2009”, la mostra fotografica e i banchetti del tesseramento, del commercio equosolidale, del libro “La chioccia dai pulcini d’oro” della scrittrice Resi Cibabene e dell’oggettistica, ha dato inizio alla manifestazione vera e propria alle 21 con le testimonianze di una rappresentante dell’Associazione, Giada, che ha parlato del progetto “Maison des Jeunes” a Murayi, dove operano le Suore Dorotee di Cemmo, che Ascolta l’Africa si è impegnata a realizzare, e di due ragazzi dell’Associazione La Goccia di Senago, Emanuele e Luca, che hanno raccontato la loro esperienza di volontariato in Africa. Un momento particolarmente toccante è stato il riconoscimento conferito dall’Ufficio Missionario Diocesano alla Professoressa Anna Bondi Melone per il suo servizio di volontariato di oltre quarant’anni per le missioni in terra africana. La premiata, visibilmente commossa per l’inaspettato riconoscimento, oltre al mazzo di fiori ricevuto dal Presidente di Ascolta l’Africa, Don Alfredo Ferrari le ha consegnato personalmente una targa ricordo e una medaglia rappresentante il continente nero. Nel pieno della serata, è giunta la premiazione del concorso “Esprimi l’Africa- Il mondo delle baraccopoli nel continente africano” che ha visto la partecipazione di dodici classi delle Scuole Medie Boccardo e Doria; i pannelli, vagliati da un’attenta giuria, sono stati selezionati in base a tre criteri, quali la pertinenza del tema, la bellezza estetica e la capacità di trasmettere il messaggio. Nove elaborati delle classi III E Boccardo, II E Boccardo, I D Boccardo, II A Boccardo, III D Doria, I B Doria, I D Doria, II A Doria, III E Doria hanno raggiunto il quarto posto a pari merito, aggiudicandosi un attestato di partecipazione, mentre la terza classificata è stata la III A Doria per l’originalità del tema, premiata con un’anfora africana, la seconda è stata la II B Boccardo per la varietà del materiale scelto (carta, stracci), premiata con un batik, e la prima è stata la III A Boccardo per aver centrato tutti e tre i requisiti, premiata con un batik e un attestato di partecipazione. E’ stata premiata con un attestato di riconoscimento anche la I C Doria che, pur essendo fuori concorso, ha svolto un percorso con l’ausilio di alcuni volontari dell’Associazione. La serata è stata magnificamente conclusa con il concerto dei Fermata Groove, dieci elementi che hanno fatto emozionare con acid jazz e funky.

 

 

 

Michela Ferrando